Calze elastiche

– SANITARIA

Calze elastiche

 

L’utilizzo delle calze elastiche è dedicata a coloro che hanno varie patologie del sistema circolatorio quali: insufficienza venosa, edemi, flebiti, tromboflebiti o semplicemente gonfiori e/o gambe pesanti. Le calze elastiche sono indumenti per gli arti inferiori caratterizzati da tessuti e maglie tramate in modo da contenere le vene malate (varicose) e possibili sfiancamenti.

Le calze elastiche attuano una pressione dal basso verso l’alto, per aiutare il giusto flusso sanguigno durante il percorso di risalita dalle gambe al cuore. L’esame diagnostico per capire se si è in corso o meno in una patologia circolatoria è l’ecocolordoppler.

Calze antitrombo

Le calze antitrombo sono calze elastiche particolari, unicamente di colore bianco, che vengono utilizzate da persone allettate o che fanno poco movimento o che hanno subito un intervento chirurgico. Evitano la formazione di trombi proprio in quei pazienti dove la funzione motoria e di deambulazione è limitata o assente.

Sia in questa tipologia di calze che in quelle curative è molto importante la presa delle misure in maniera corretta, ovvero la circonferenza della caviglia , del polpaccio e, se la calza fosse lunga, anche della coscia, nonché la lunghezza della gamba.

Calze contenitive

 

Le calze contenitive si dividono in due tipologie principali: calze elastiche preventive e calze elastiche curative.

La differenza è rappresentata dalla pressione che esse esercitano sulla gamba. La pressione dichiarata è quella esercitata sulla caviglia e viene indicata in millimetri di mercurio.

  • Le calze preventive vanno dai 9 mmHg ai 18 mmHg.
  • Le calze curative, invece, vanno dai 19 ai 40 e oltre mmHg.

Le calze contenitive, sia preventive che curative, possono essere consigliate normalmente dai tecnici presenti in ortopedia, sempre restando che il medico/specialistica (angiologo) resta la figura preposta alla prescrizione di tali presidi.

Calze a compressione graduata

 

Le calze elastiche a compressione graduata sono strumenti preziosi per contrastare l’insufficienza venosa e tutti i problemi derivanti da uno stile di vita prettamente in piedi. Esse agiscono con una compressione che é piu intensa nella caviglia, per poi diminuire in modo graduale salendo verso il ginocchio e verso la coscia. Esistono vari modelli di calze a compressione graduata: gambaletto, autoreggente, collant e monocollant.

È proprio questa pressione graduale che aiuta a favorire il ritorno venoso del sangue, evitando lo sfiancamento delle vene e quindi migliorando la circolazione venosa. Infine vorremmo suggerire l’uso delle calze elastiche anche per chi sta molto seduto, e per i lunghi viaggi sia in aereo che con altri mezzi.

I principali marchi, nel settore delle calze elastiche, sono GLORIA, VARISAN, SIGVARIS, MEDI.

Call Now ButtonChiama Ora